Direzione regionale Friuli Venezia Giulia

Definizione agevolata liti pendenti

Controversie tributarie pendenti. Entro il 2 ottobre la chiusura agevolata delle liti con le Entrate

Entro il 2 ottobre 2017, pagando un importo agevolato, si possono definire le controversie tributarie - in cui il ricorso in primo grado sia stato notificato dal contribuente entro il 24 aprile 2017 ed è parte l’Agenzia delle Entrate - pendenti in ogni stato e grado di giudizio, compreso quello in Cassazione e anche a seguito di rinvio, oppure in pendenza del termine di impugnazione della sentenza o per la riassunzione della controversia. Sono definibili anche le controversie inerenti gli avvisi di liquidazione e i ruoli. Restano, invece, escluse le liti relative al rifiuto alla restituzione di tributi, quelle di valore indeterminabile, come, ad esempio, per il classamento degli immobili e, più in generale, quelle per le quali manchino importi da versare da parte del contribuente.

Tutte le indicazioni per la definizione sono reperibili nella sezione dedicata del sito internet nazionale dell’Agenzia delle Entrate.